Welcome visitor you can log in or create an account

Uncategorised

Naturalmente ha finalmente trovato casa! Abbiamo deciso di condividere il percorso di crescita del bed and breakfast: La Quiete "le case sugli alberi", dalla realizzazione dell'arredamento degli spazi interni alla condivisione della divulgazione dei principi che ne caratterizzano la gestione.
Davide e Ileana i fautori di un'impresa che potrebbe essere la trama di un film, hanno voluto innanzitutto la valorizzazione del territorio montano che si sposa perfettamente con i benefici del soggiornare in natura.

La progettazione organica degli elementi d'arredo ha assecondato le forme sinuose delle strutture creando delle appendici armoniose e complementari, li dove ci avventuriamo la percezione del tutt'uno crea rassicurazione e distensione, elementi fondamentali per il nostro relax.

I letti e divani in legno di cirmolo conciliano il sonno, e le librerie in frassino elegantemente cercano riparo tra gli elementi strutturali, integrandosi perfettamente.

La cucina creata nella casa madre, abitata dai gestori, primeggia con fierezza, protagonista assoluta della preparazione del lauto pasto mattutino, occasione per gustare i prodotti locali.

Il legno di frassino al naturale ha permesso di emergere dalle pareti in cedro rosso del Canada, alleggerendo l'ambiente senza rinunciare pero' alla stabilità e duratura degli elementi più soggetti ad usura.

I bagni sono stati completati con sottolavelli, mobili e mensole in cirmolo con sistemi di oliatura naturale idrofughi dalle forme sinuose, adatte per prendersi cura di sé.

 

TIGLIO
Nel Medioevo era noto come "lignum sacrum" utilizzato nell'arte sacra.
Legno omogeneo e privo di nodi, fresco e bianco, si presta ad essere trattato con velature pigmentate ottenendo una piacevole e delicata finitura.

 

ABETE BIANCO
Una delle conifere indigene più apprezzate date le caratteristiche tecniche del legname.
Esso non presenta canali e tasche resinifere evitando spiacevoli colature sulle strutture realizzate.
Possiede una buona resistenza e portata statica ed un'attitudine all'impregnazione superiore ad altre conifere.

 

FRASSINO
Albero dal portamento imponente, si può sviluppare rapidamente fino a 30m di altitudine.
Essenza legnosa utilizzata tradizionalmente in Piemonte per realizzare cucine e mobili di varie dimensioni.
Legno flessibile e robusto dalla colorazione chiara che varia dal bianco grigiastro al marrone chiaro.
La nuance di base permette di utilizzare i nostri impregnanti colorati per caratterizzarne l'effetto finale.

18 ottobre 2017 

L'anima degli ambienti infantili

di Luca Bargetto, Naturalmente Torino.

I bambini devono essere amati, ascoltati, sorretti ma anche guidati ed indirizzati, per questo motivo dovremo cercare di dar loro una formazione che tenda a sviluppare la facoltà di percepire e mettersi in relazione con la natura per vivere in armonia con essa.
Sarà per noi adulti molto più semplice se adotteremo un arredo ecologico, naturale privo di barriere e dotato di una leggerezza che lascia spazio alla creatività.
Il concetto del lettino, concepito con sponde ingabbianti, può essere una valida presentazione all'infante di ciò che nella crescita incontrerà nella nostra società, diabolicamente strutturata.
Creiamo invece un habitat affinché loro possano vedere, toccare e vivere gli anni della loro infanzia nella distensione, all'interno di spazi in cui gli oggetti che li compongono siano dotati di forme sinuose e semplici in perfetta risonanza con la loro purezza d'animo.
La casa inoltre deve dare al bambino un'idea di libertà. Questo ambiente infatti e' il luogo del rilassamento, in cui lui ha la possibilità di scegliere, almeno in alcuni momenti, le sue attività: il gioco o l'immaginazione, la lettura e l'ascolto. E' necessario che il piccolo non si senta troppo costretto, che possa lasciarsi andare ad alcune delle sue fantasie: lo spazio abitato è il nostro primo variegato universo, un buon inizio per un esistenza più consapevole.

I mobili e la decorazione della loro stanza devono contribuire a creare il clima giocoso, sano e accogliente che gli è proprio.
Occorre scegliere gli acquisti con il contributo dei bimbi che ameranno maggiormente il loro spazio. Non dimentichiamo, inoltre, che l'arredamento influenza la sfera fisica, sensoriale e psichica del bambino. Saturare la stanza di arredi e giochi é controproducente: il bambino non avrebbe più spazio a sufficienza per il movimento, la creatività, la fantasia e il gioco, che spesso necessitano semplicemente di libertà e spazi vuoti per esprimersi, verrebbero repressi.

Un mobile in legno naturale, trasformabile, assecondando la crescita e le nuove esigenze, armonico nelle sue proporzioni, è tutto quanto occorre.


11 ottobre 2017 

L'essenza del legno

di Luca Bargetto, Naturalmente Torino.

Viviamo essenzialmente la nostra vita, costantemente a contatto con un mondo costituito essenzialmente da materia.
l comfort abitativo è condizionato da determinate variabili come temperatura, umidità, luminosità ma anche dalla natura dei materiali con cui veniamo a contatto. L'interazione estremamente positiva tra uomo e legno induce sensazioni di benessere, confermate anche da appositi studi scientifici. Le reazioni che ne emergono non sono solo di carattere sensoriale ma anche misurabili in quanto biofisiche e possono variare a seconda della sensibilità individuale.
Attualmente concetti come naturalità, sensorialità, benessere psicofisico riferiti a tutti gli aspetti dell'abitare sono legati a significati ormai acquisiti.

É sorprendente invece che sia emerso dalla scienza che se stazioniamo in uno spazio arredato con il legno naturale, il cuore batte addirittura più lentamente, diminuendo lo stress a suo carico contribuendo a tutelarci dai rischi cardiovascolari. Inoltre il legno trattato con oli e cere naturali ha caratteristiche fisico-tecniche che ne fanno un materiale perfettamente idoneo a creare luoghi di abitazione vitali ed equilibrati. Ha un'ottima resistenza meccanica, grande igroscopicità e quindi capacità di regolare l'umidità relativa, degli ambienti, alta temperatura superficiale (che lo fa definire empiricamente un materiale "caldo"). Occorre, per ragioni di impatto ambientale, seguire scrupolosamente una seria politica di forestazione produttiva, nel nostro territorio nazionale, per altro fisicamente ideale per questo orientamento economico. Il legno da utilizzare in un'ottica di rispetto dei criteri della sostenibilità ambientale, deve essere preferibilmente di produzione locale, scelto favorendo le specie a rapidi accrescimento come l'abete e il tiglio. Inoltre deve provenire da taglio selettivo e quindi da forestazione produttiva o da attività di riciclaggio.
Va chiarito molto esplicitamente che il legno perde le sue principali caratteristiche e può addirittura trasformarsi in un materiale dannoso per la salute umana se viene trattato con prodotti derivanti dalla sintesi petrolchimica come impregnanti, collanti, solventi e altri prodotti di provata tossicità.

Trattiamo "bene" i nostri mobili in legno con prodotti naturali e loro ci ripagheranno in durata salute e bellezza.


 

04 ottobre 2017 

Il Biodesign

di Luca Bargetto, Naturalmente Torino.

L’esperienza di sentirsi “a casa” a proprio agio nel luogo in cui si vive è fondamentale per il benessere psicofisico. Vi è una costante connessione con l’ambiente confinato che si abita e una piacevole risonanza con il nostro mondo interiore ci nutre in profondità. 

L’abitazione che sviluppa i sensi e accentua la sensazione di piacevole equilibrio, ospita dentro di sé oggetti vivi. L’oggetto vivo è una presenza riconoscibile, la forma è armonica in un dialogo costante con gli elementi che si manifestano nell’ambiente naturale.
Nella progettazione organica la miglior soluzione è arrivare al massimo risultato impiegando il minimo delle risorse, cercando di farci percepire nel nostro nido alcune delle emozioni distensive che emergono quando stazioniamo in natura tra gli alberi di una foresta o nell’ascolto del movimento delle onde del mare. 

Il legame del materiale di costruzione con il territorio, ovvero legname e tessuti ricavati da coltivazioni sostenibili, i trattamenti di protezione con cere e oli naturali, e l’essenzialità dello stile architettonico degli elementi d’arredo, evidenziano la ricerca dell’essenzialità in controtendenza rispetto all’imperante consumismo che pervade anche il settore dell’arredamento per interni.
Letti e armadi assumono sobriamente una funzione integrata con il nostro stile di vita nella costante valorizzazione delle risorse naturali presenti sul territorio trasformate ad arte con cura e passione. Sono elementi che tramandati di generazione in generazione diventeranno l’antiquariato del futuro in un epoca contraddistinta dagli eccessi.

 


 

28 maggio 2017
Mombello di Torino (TO)

“VALORIZZIAMO L’ESISTENTE” - La Biennale dello sviluppo durevole del sito UNESCO CollinaPo.

Biennale, alla sua seconda edizione, sulle buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio. Tante realtà locali, e non solo, si incontreranno in questo piccolo paese, situato a metà strada tra Chieri e Castelnuovo Don Bosco, per dimostrare che in una società in cui paiono emergere solamente conflittualità, crisi e tensioni, è possibile proporre qualcosa di diverso. Un messaggio che si coniuga perfettamente con la missione del sito UNESCO Riserva della Biosfera CollinaPo (nel programma Man an Biosphere MaB di UNESCO) del quale il Comune è parte, insieme agli altri 85 territori comunali dell’area orientale della città metropolitana di Torino, dal marzo del 2016: un programma che premia e promuove proprio quei territori dove le culture della sostenibilità vengono praticate, con l’aumento della conoscenza delle pratiche virtuose in simbiosi con le risorse naturali e la biodiversità.


18-21 maggio 2017

Torino

Vivere Sostenibile Basso Piemonte con Naturalmente al Salone Internazionale del Libro di Torino.

Encaustum Editore ha deciso di partecipare al Salone Internazionale del Libro di Torino con Vivere Sostenibile Basso Piemonte. 
Giovedì 18 Maggio p.v. ore 10.15, l'Editore presenterà il giornale. Ulteriore presentazione di Vivere Sostenibile Basso Piemonte avverrà grazie ad uno tra i temi di interesse del giornale: Geobiologia e Geobiofisica.

Saranno presenti, quali Professionisti coinvolti nello Staff del Giornale:
Arch. Luca Bargetto - naturalmente
Arch. Filippo Caggiano - think green

Encaustum Editore e Vivere Sostenibile Basso Piemonte saranno presenti al Salone Internazionale del Libro di Torino dal 18 al 21 Maggio p.v. al PADIGLIONE 2 - M 64.


 

10-12 marzo 2017
Milano

Naturalmente alla fiera "Fa' La Cosa Giusta" a Milano.


 

16-18 settembre 2016
Beaulard di Oulx (TO)

Fiera Boster - Bosco e Territorio

BOSTER NORD OVEST è l'evento outdoor dedicato alla valorizzazione delle filiere Bosco-Legno e dell'Agricoltura di montagna. Quest'anno è giunto alla sua ottava edizione biennale.


1 settembre 2016
Vivere sostenibile Basso Piemonte. 

I colori  naturali negli ambienti  e nell'arredamento

di Luca Bargetto, Naturalmente Torino.

Studiare i colori degli ambienti in cui viviamo è di fondamentale importanza perchè in essi si trascorre la maggior parte della vita. L’influenza del colore delle pareti di una stanza cosi come degli elementi d’arredo, le onde di forma emanate dagli stessi, il posizionamento e l’intensità delle luci sono determinanti nel migliorare qualitativamente la salute delle persone che soggiornano in uno spazio confinato. La scelta andrebbe effettuata stabilendo i seguenti fattori: le tradizioni culturali del luogo, il grado di irraggiamento solare, la destinazione degli ambienti e il temperamento psico-emozionale di chi li abita.
Un ‘ambiente armonico deve presupporre colori equilibrati di derivazione dal regno vegetale e minerale offrendo uno spazio racchiuso in un “tutto” capace di influenzare benevolmente l’animo di chi lo vive.
L’utilizzo di finiture a base di oli vegetali e cere protettive esenti da prodotti di sintesi, sono necessari per mantenere le caratteristiche fisiche e chimiche del legno utilizzato nell’arredamento sostenibile e biocompatibile. I letti giapponesi dallo stile unico ed elegante, li trattiamo con smalti coprenti naturali ottenendo la lucentezza della lacca urushi una tecnica antica nata sol levante più di 5.000 anni fa.
Librerie, tavoli e armadi mantengono inalterata la porosità del legno e nonostante la superficie impregnata sia idrofuga mantiene la sua innata permeabilità al vapore, regolamentando la percentuale di umidità nell’ambiente.
Il vantaggio economico rispetto all’utilizzo di sistemi di verniciatura tradizionali è determinato dalla manutenzione ordinaria con appositi prodotti di pulizia a base di tensioattivi vegetali e cera carnauba autolucidante che ci eviterà nel tempo successivi costosi interventi di lamatura e riverniciatura.


9-10 luglio 2016
Torino

I giardini del Benessere

Festival delle discipline Olistiche e del Benessere nel meraviglioso Orto Botanico immerso nel parco del Valentino.


7-8 maggio 2016
Bagnolo Piemonte (CN)

Naturalmente è "Event Partner" della manifestazione "Dal Parco Al Castello"

Terza edizione dell’evento dedicato alla natura, alle famiglie, all’enogastronomia, alla didattica e gli intrattenimenti per i bambini con una connotazione tematica BIO E VEGANA.

 


3 maggio 2016
Boster 2016.

NATURALMENTE: arredamento sostenibile - scelta ECOnomica

Quando abbiamo la necessità di acquistare un elemento d’arredo per la nostra abitazione, occorre valutare molteplici fattori, nell’ottica di un consumo critico e consapevole. Naturalmente sviluppa un sano ed economico approccio all’arredo, annullando l’imperante atteggiamento verso l’acquisto ”usa e getta”. Riteniamo sia fondamentale alleggerire gli spazi confinati che abitiamo, evitando gli eccessi e valorizzando i mobili essenziali per assecondare le nostre esigenze fisiologiche. Un sonno piacevole e ristoratore necessita di confort e leggerezza e l’arredamento diventa parte attiva del nostro benessere. Gli elementi costruttivi di un componente d’arredo, normalmente provengono da varie realtà distribuite in luoghi disparati del pianeta,diventa quindi necessario utilizzare legno massello autoctono del nostro Piemonte e risorse locali...


Continua a leggere.


16 marzo 2016
Vivere sostenibile Basso Piemonte. 

Il materasso naturale una scelta necessaria

di Luca Bargetto, Naturalmente Torino.

L’arte del dormire è molto più di un abitudine rivolta al riposo, è la capacità di saper lasciar andare il vissuto depositando tutto ciò che è superfluo, in un ambito di accoglienza e serenità.
La ricerca della distensione, non solamente corporale,  si connette profondamente con i materiali che costituiscono l’elemento che per eccellenza alimenta i nostri sogni: il materasso. Il supporto  che incide sullo stato di salute generale, permettendo al nostro organismo di sciogliere le tensioni accumulate nel quotidiano, contribuendo a migliorare la circolazione sanguigna e l’ossigenazione degli organi, incrementando le difese dell’organismo. L’elemento primario nell’approccio tecnico commerciale durante la vendita di un sistema letto risulta essere l’aspetto ortopedico e, raramente, si comunica l’importanza della climatizzazione. Gli indotti cambiamenti climatici causano un aumento del tasso di umidità e della temperatura estremamente evidente nel periodo estivo, quindi il conseguente eccesso di sudorazione notturna rende indispensabile l’utilizzo di materiali igroscopici,inseriti nelle nostre trapunte di rivestimento delle lastre in lattice di origine vegetale...

Continua a leggere.


18-20 marzo 2016
Milano

Naturalmente alla fiera "Fa' La Cosa Giusta" a Milano.

 


1 ottobre 2015
Vivere sostenibile Basso Piemonte. 

Arredamento sostenibile – Scelta ECOnomica

di Luca Bargetto, Naturalmente Torino.

Quando abbiamo la necessita’ di acquistare un elemento d’arredo per la nostra abitazione, occorre valutare molteplici fattori, nell’ottica di un consumo critico e consapevole.
Naturalmente e la Cooperativa della Rava e della Fava sviluppano un sano ed economico approccio all’arredo, annullando l’imperante atteggiamento verso l’acquisto ”usa e getta”.
Riteniamo sia fondamentale alleggerire gli spazi confinati che abitiamo, evitando gli eccessi e valorizzando i mobili essenziali per assecondare le nostre esigenze fisiologiche.
Un sonno piacevole e ristoratore necessita di confort e leggerezza e l’arredamento diventa parte attiva del nostro benessere. Gli elementi costruttivi di un componente d’arredo, normalmente provengono da varie realtà distribuite in luoghi disparati del pianeta: diventa, quindi, necessario utilizzare legno massello autoctono del nostro Piemonte e risorse locali.
Letti, armadi e librerie sono creati attingendo legname dai castagneti e faggeti limitrofi all'area produttiva, si integrano di un valore aggiunto perfezionato dalla cura dei nostri falegnami che si impegnano anche a realizzare personalmente l’ultimo atto fondamentale relativo alla consegna e al montaggio, riducendo i costi ambientali di trasporto e del prezzo finale del prodotto.
Assecondare il tempo lento della realizzazione progettuale effettuata con l’attenta visione del cliente e rivalutare la qualità, la stagionatura del legno e il lavoro manuale; atteggiamenti rispettosi ed estremamente qualificanti.

Continua a leggere.